Diritto Urbanistico

Insegnamento di Diritto Urbanistico (8 Cfu) nel CdL a ciclo unico in Architettura

Riferimenti per il programma di esame:

  • P. Urbani – S. Civitarese Matteucci, Diritto urbanistico – Organizzazione e rapporti, Torino, Giappichelli, 2017
  • materiale di supporto discusso a lezione e progressivamente caricato qui a seguire (oltre che sul portale e-learning UdA):

1. assetto giur. ist. Rep. it.

2. pillole dir. amm.

3. dirurb1-2-3

4. dirurb4

5. dirurb5

6. dirurb6

intesa stato regioni indici e parametri

7. dirurb7

8. dirurb8

9. dirurb9

riadozione piano

10. dirurb10

11. dirurb11

PPR SARDEGNA NTA

12. dirurb12

NTA PRG PE 2014

13. dirurb13

PIANO STRUTTURALE CHIANCIANO (SI)

PIANO OPERATIVO CHIANCIANO (SI)

14. dirurb14

15. dirurb15

SOLUZIONI compito 1 del 29 11 2018 dir urb

SOLUZIONI DEFINITIVE CORRETTE COMPITI C2 (1)

Prossimi appelli di esame

APPELLI DI RECUPERO SESSIONE ANTICIPATA

15.01.2020 ore 16.00 (orale)

29.01.2020 ore 09.30 (orale)

13.02.2020 ore 09.30 (orale)

25.03.2020 ore 09.30 (orale)

APPELLI ORDINARI AA 2019/20

04.06.2020 ore 09.30 (scritto)

23.06.2020 ore 09.30 (scritto)

06.07.2020 ore 09.30 (orale)

16.09.2020 ore 09.30 (scritto)

19.11.2020 ore 09.30 (scritto)

13.01.2021 ore 09.30 (orale)

Precisazioni sulle modalità di esame

Alla luce di alcune richieste di chiarimento pervenute sulle modalità di esame, si torna a precisare che:

– i primi due appelli ORDINARI nonchè il quarto e il quinto ORDINARI dell’anno accademico prevedono una modalità di verifica dell’apprendimento esclusivamente tramite prova scritta: i risultati conseguiti verranno caricati su esse3 e gli studenti avranno 3 giorni di tempo, se la prova è stata superata, per accettare o rifiutare il voto; alla scadenza di questo periodo i voti accettati saranno verbalizzati esclusivamente in modalità on line; chi non ha superato l’esame o ha rifiutato il voto potrà presentarsi a uno degli appelli successivi e sostenere di nuovo l’esame;

– il terzo e il sesto appello ORDINARI  dell’anno accademico, nonchè gli appelli di recupero della SESSIONE ANTICIPATA prevedono una modalità di verifica dell’apprendimento esclusivamente tramite prova orale: al termine dell’esame orale, se l’esito sarà positivo, lo studente comunicherà immediatamente al docente se intende accettare o rifiutare il voto e, in caso di accettazione, si procederà contestualmente alla verbalizzazione; chi non supererà  l’esame o rifiuterà  il voto potrà presentarsi a uno degli appelli successivi e sostenere di nuovo l’esame.